zfokabycyf.tk
* Attenzione, impossibile inviare la richiesta, alcuni campi non sono stati compilati o i dati inseriti non sono corretti, riprovare.
APPROFONDIMENTI
Sanya S.R.L. apre questo spazio di conversazione per creare la possibilità diretta di confronto con gli operatori di settore, i clienti, gli interessati al benessere e con tutti voi che vorrete darci il vostro contributo sugli argomenti proposti. Siamo una giovane ed entusiasta azienda in crescita, fatta di persone che hanno a cuore la vostra bellezza ed il vostro benessere!! Vogliamo trasmettere il nostro impegno e la nostra attenzione alla cura del dettaglio, della funzionalità, del piacere di stare bene e di piacersi!! Aspettiamo i vostri contributi, le vostre testimonianze, le vostre idee… per crescere con maggior impegno e alla luce di nuovi grandi progetti e stimoli.
EFFETTI CENTRO BENESSERE
Le Grotte di sale fanno parte dei nuovi percorsi di benessere intesi come spazi organizzati per fornire alla persona strumenti validi ed efficaci al recupero di una forma mente-corpo armonica e riequilibrata.
Il loro uso è attualmente molto diffuso soprattutto nei paesi dell’est, in particolare in Polonia, terra in cui nel secolo scorso sono iniziati i primi studi scientifici sulle miniere di sale e gli effetti benefici che la permanenza negli spazi dei giacimenti aveva mostrato incidendo sullo stato di maggiore resistenza e salute dei minatori. Su questo territorio, la presenza massiccia di vecchie miniere di salgemma ne favorisce oggi l’uso terapeutico alla luce di questa nuova e salutistica reinterpretazione.

Ma anche nei paesi in cui non è possibile sfruttare le vecchie miniere, le grotte vengono ricreate con le stesse caratteristiche e capacità benefiche. E’ sempre più frequente la possibilità di attingere ai benefici di questo trattamento, nei centri termali, nelle Spa e nei centri benessere più attrezzati. Anche in questo caso è ancora una volta la natura ad offrire un rimedio semplice e potentissimo al nostro organismo ed alla nostra forma estetica: il Sale.
Le nostre tradizioni mediterranee sono da sempre collegate alla consapevolezza che un soggiorno marino abbastanza prolungato possa rafforzare l’organismo preservandolo da una serie di fastidi e malanni invernali.
Molti di questi benefici, si era già compreso, provengono dalla concentrazione e dalla evaporazione del sale presente in diluizione nell’acqua marina. Il sale deve la sua forza rigenerante e salutare alla sua ricca composizione di più elementi chimici: lo zolfo, il magnesio, il sodio, il ferro, lo iodio… E’ la loro sinergia combinata in maniera ottimale a farne un potente alleato del benessere e della salute.

In una visione olistica dell’universo, ogni forma di vita è composta, seppur in diversa percentuale, dagli stessi elementi ed è il delicato equilibrio tra di essi che garantisce lo scorrere ed il fluire della forza vitale. Il sale è un elemento prezioso, presente nella composizione chimica di moltissime forme di vita.
È presente persino nella composizione di ciò che percepiamo come luce dalla superficie luminosa delle stelle. La ricchezza e la preziosità di questo elemento, si può comprendere appieno studiandone le origini più ancestrali; quelle stesse miniere in cui giacciono ancora oggi quantitativi immensi di sale, giungono a noi quali giacimenti stratificati di elementi preziosissimi, depositati dopo l’evaporazione dei mari primordiali. Si può ben intuire quanti e quali proprietà vitali abbia conservato nella sua composizione il sale in quanto contenente elementi embrionali della prima formazione del pianeta terra. È infatti la ricchezza dei suoi elementi costitutivi che ne fa un dono meraviglioso e impiegato da sempre dall’uomo per il ripristino del proprio benessere.

Le grotte di sale realizzate da Sanya in tutta Italia, nascono dall’attenzione per ogni dettaglio e dalla esperienza consapevole del grande beneficio, su più livelli, che queste strutture sono in grado di apportare.

Il clima che ci immergerà sarà distensivo, salutare ed efficace offrendoci la possibilità di acquisire un tono ed un vigore rinnovati. E riconnettendoci al nostro interiore, saremo in grado di ricaricare le nostre energie più profonde.

VAI ALLE GROTTE DI SALE
Il Bagno Turco o Hammam è una pratica di salute sfruttata da millenni, sia in Oriente che in Occidente le cui capacità benefiche hanno continuato a confermarsi nel corso dei secoli. La pratica del Bagno Turco rappresenta uno dei più efficaci metodi di detossinazione completamente naturali che sfruttano la potente capacità terapeutica dell’elemento acqua.

La radice storica di questa pratica a noi più vicina è nel concetto di Terme Antiche, in uso presso la civiltà greco-romana; già da quell’epoca, alla funzione salutare di depurazione e ossigenazione dei tessuti, il Bagno Turco univa la sua funzione sociale, divenendo punto di incontro, di conversazione e di scambio. Funzione che viene ripresa e reinterpretata dalla civiltà araba con l’Hammam, luogo fisico deputato al rito della salute e anche della bellezza in quanto prevede durante il trattamento di vapore, sinergici trattamenti di benessere come i massaggi e di estetica come la pulizia profonda e frizioni esfolianti della cute. Oggi è ancora il benessere olistico, inteso anche come filosofia di vita e riequilibrio dell’interiore che sta alla base del Bagno Turco moderno. E’ ancora il potente potere curativo dell’acqua, elemento prezioso che sostiene gli uomini, le piante e la vita stessa, a fornire attraverso questa pratica una incredibile soluzione di benessere globale. Il luogo fisico in cui si beneficia di un Bagno Turco è un locale in cui, grazie al calore dell’acqua, si sviluppa una costante nube di vapore la cui temperatura si mantiene intorno ai 50° costanti, con una umidità di circa il 90°.

Il potere penetrativo del vapore fa sì che vi sia una sudorazione costante e di lunga durata, innescando così nell’organismo un processo di purificazione che si esplica attraverso la pelle. Grazie a questo tipo di azione, lasciamo alla nostra epidermide il potere di agire come un polmone, poiché consente scambi in entrata e in uscita all’interno dell’organismo, proprio con la stessa funzione del nostro apparato respiratorio. L’utilizzo del Bagno Turco, in particolare, aiuta ad aprire i pori permettendo, oltre al rilascio all’esterno di quanto tossico accumulato dall’organismo, anche la ricezione di oli essenziali vaporizzati all’interno del locale e scelti per coadiuvare gli organi interni ad un ripristino armonico delle proprie energie. Il calore a cui l’organismo viene sottoposto durante il Bagno Turco stimola la circolazione sanguigna nei capillari stretti, situati appena sotto lo strato epidermico, che trasportano le tossine inquinanti raccolte durante il percorso circolatorio, e accelera il rilascio di tali tossine all’esterno.

La pratica del Bagno di Vapore aiuterà quindi i nostri organi interni a funzionare con più tono ed energia e a purificarsi dalle scorie accumulate. Aiuterà ad avere meno colonie batteriche sull’epidermide e aiuterà a ridurre i ristagni dei tessuti regalandoci un corpo più reattivo e depurato. Il battito cardiaco risulterà più tonico, producendo sul fisico lo stesso effetto di un leggero allenamento aerobico, con i conseguenti benefici sull’umore, sul tono muscolare, sulla circolazione sanguigna e sulla sensazione di rilassamento mentale.

Sanya progetta e realizza il Bagno Turco nei centri benessere e nelle Spa di tutta Italia ed Europa, sposando appieno la filosofia del benessere coniugato alla bellezza e all’armonia psico-somatica, con la consapevolezza di quanto l’attenzione ad ogni dettaglio e la cura per ogni particolare possa contribuire a creare l’ambiente migliore per ricevere i maggiori benefici possibili, per un sano ripristino dell’equilibrio mente-corpo.

VAI AI BAGNI TURCHI
Nella realizzazione e progettazione dei propri centri benessere Sanya include l’installazione del locale sauna. Elemento integrante di un percorso – benessere completo, la sauna può essere considerata un trattamento a sé stante proprio per la sua funzione altamente efficace nel processo di disintossicazione e purificazione generale dell’organismo.

La sauna da sempre viene associata al miglioramento della circolazione sanguigna e linfatica; di antichissima origine, è una pratica diffusissima presso le popolazioni nordiche, che spesso ne prevedono la presenza dentro le proprie abitazioni. Nella cabina rivestita di legno, tipica della tradizione svedese, la pelle viene esposta a bagni di vapore umido-caldo per provocare abbondanti sudorazioni che hanno la funzione specifica di aiutare il corpo ad eliminare tossine.

Durante il trattamento, si può stimolare ulteriormente la circolazione frizionando la pelle con apposite manopole e alternando delle docce tiepide o fredde; questo passaggio può preparare la mente ed il corpo a ricevere successivamente un buon massaggio anche di tipo eventualmente estetico. La presenza della sauna in un centro benessere ma in uno anche estetico – professionale risulta essere un valido alleato nel processo di centratura psicofisica su se stessi.

Prendendosi cura del proprio stato vitale, si innescano una serie di meccanismi virtuosi anche a livello psicosomatico. Si può così affermare, in una visione ampiamente più olistica, che la purificazione del fisico ottenuta mediante l’uso della sauna, sia affiancata ad una equivalente purificazione dei pensieri e delle preoccupazioni emotive che possono essere equiparate a fattori ugualmente deleteri e tossici per il nostro stato interiore.

VAI ALLE SAUNE
La Sanya s.r.l. ha progettato e realizzato prestigiosi centri benessere per le migliori strutture di settore su tutto il territorio nazionale. La progettazione e la realizzazione di un centro benessere completo ha come fondamento una grande competenza e preparazione tecnica non disgiunte da una esperienza maturata negli anni e direttamente sul campo. Ampliando il concetto estetico-professionale, la capacità di progettazione ex novo di un centro benessere nasce infatti da una sensibilità affinata verso le richieste più esigenti del settore, in cui la necessità di offrire vere e proprie isole di rigenerazione fisica e mentale è diventata di primaria importanza. Il centro benessere moderno, con il suo percorso Kneipp, la sauna, il lettino termale, la vasca idromassaggio, le docce emozionali o i bagni turchi e così via, rinasce e si ricrea partendo ancora da una necessità antichissima presente fin dalla cultura romana ed oltre per quanto riguarda l’occidente.

Da sempre infatti dedicare al proprio organismo pause e spazi per processi di rigenerazione è una vera e propria terapia di ringiovanimento e di rinascita. Ciò che rappresentavano, in epoche remotissime, veri e propri luoghi di salute e occasione di aggregazione sociale, anche oggi diventano un’isola in cui riconnettere il proprio corpo alla propria mente prendendosi cura di entrambi in un luogo deputato esclusivamente a percorrere vari passaggi di trattamenti per ritrovare il piacere di occuparsi di sé. Sfruttando, come nell’antichità, i potenti benefici dell’acqua, i centri benessere sono una vera e propria oasi che unisce il trattamento estetico alla depurazione e detossinazione interiore, utilizzando il potere rilassante e calmante che l’elemento acqua sprigiona naturalmente sul nostro stato emozionale. Si offre oggi la possibilità di unire all’acqua ulteriori metodi naturali di benessere in sinergia tra di loro per potenziare il raggiungimento del rilassamento globale, come l’aromaterapia in oli essenziali purissimi, scelti accuratamente e singolarmente, e la cromoterapia grazie all’irradiazione di luci colorate studiate e mirate ad ottenere i migliori effetti benefici veicolati dall’acqua nelle sue varie forme.

Un centro benessere, in questo particolare momento storico e sociale, diventa il luogo per eccellenza in cui distaccare la mente dal lavorio frenetico e quotidiano a cui è sottoposta, ridarle il modo di centrarsi sulla sua essenza più profonda e ritrovare l’equilibrio ottimale con il corpo che abita. E’ di fondamentale importanza saper dare a se stessi un benessere globale, come dimostrano sempre maggiormente gli studi più illuminati di settore. Frequentare un centro benessere significa proprio “star bene”, trovare la dimensione più giusta per un nuovo contatto con se stessi, aprirsi alla propria vita in un processo che va molto al di là del singolo gesto terapeutico.

Sentire nuovamente parti del corpo con cui abbiamo perso il contatto attraverso il massaggio e le pratiche salutistiche a cui ci si sottopone in questi luoghi di salute, ci aiuta a considerarci nella nostra totalità fisica, riappropriandoci del concetto di unità imprescindibile tra equilibrio fisico ed equilibrio mentale: il solo in grado di garantire il fluire costante e leggero dell’energia vitale!! Un bell’aspetto esteriore riflette una buona armonia interiore: segno che tutto in noi scorre nella giusta vibrazione energetica ed in un contesto di grande equilibrio. L’opportunità che ci può dare quindi la frequentazione di un centro benessere moderno è proprio questa: regalare a noi stessi attenzioni e cure naturali. Ritroveremo così anche una grande sintonia con l’esterno e con il mondo circostante.

Sanya progetta e produce le nuove docce emozionali nei migliori centri benessere e nelle Spa di nuova concezione. La doccia emozionale è un trattamento che sfrutta l’idroterapia più classica coniugandovi la nuova filosofia di benessere olistico, in cui tutto il corpo risponde a stimolazioni sensoriali su più livelli.

I getti d’acqua, nella doccia emozionale, sono alternati fra di loro per intensità, temperatura e durata. Partendo da getti che riconosciamo simili alla pioggerella primaverile, si arriva allo scroscio di un temporale vero e proprio, in sinergia ad una analoga alternanza di temperature e posizionamenti dei getti d’acqua. Questo permette a diverse zone del corpo di essere “massaggiate” e sollecitate contemporaneamente ma con diverse intensità e temperature allo scopo di creare uno stimolo efficace ed un risveglio della circolazione sanguigna e della capacità ricettiva dell’epidermide.

Questo vero e proprio percorso sensoriale avviene insieme alla diffusione di oli essenziali appositamente scelti in aromaterapia e all’immersione totale nel colore scelto. Un passaggio ed una permanenza nella doccia emozionale realizzata da Sanya rilassano la mente ed il corpo, regalando un’esperienza rigenerante e stimolante.

La doccia emozionale è un’ottima preparazione ai successivi trattamenti rilassanti e benefici, sia in idroterapia che in estetica. La pelle risulta più morbida e recettiva grazie al micro-massaggio effettuato dai getti d’acqua in alternanza di temperature, potenza e posizionamento; la circolazione sanguigna trae grande beneficio da questa stimolazione che richiama maggiore afflusso di sangue ai vasi capillari, irrorando al meglio le zone cutanee e muscolari raggiunte. L’equilibrio psico-fisico infine risulta riarmonizzato dall’insieme di colore e aromi che avvolgono il corpo durante tutto il trattamento e che regalano un insieme di benefiche emozioni positive.

VAI ALLE DOCCE EMOZIONALI
Sanya si occupa di benessere e bellezza mettendo al servizio della propria clientela l’impegno e la costante ricerca orientata ad offrire un felice connubio tra queste due sfere importantissime nell’equilibrio psicofisico dell’individuo.

La vasta gamma di prodotti a marchio Sanya, che comprende le saune, il lettino idroterapico, il bagno turco, le grotte di sale, il percorso Kneipp, le cascate di ghiaccio, le vasche idromassaggio, le docce emozionali e tanto altro ancora, si rivolge alla progettazione e realizzazione di prestigiosi e funzionali centri benessere ed estetici in tutta Italia. Ma il punto cardine della filosofia di questa giovane ed entusiasta azienda è il progetto più ambizioso: creare benessere, regalare il piacere di ritrovarsi bene nel proprio corpo e nella propria mente.

Rivolgendo la propria attenzione alle ricerche di settore, in cui si riscontra sempre più pressante l’aumento di disturbi da stress e da invecchiamento, Sanya si è interessata del sempre maggiore orientamento verso i rimedi o i trattamenti naturali in grado di migliorare la qualità della vita. La ricerca del benessere è ormai una necessità, l’unica in grado di proteggerci dal ritmo serrato e logorante a cui ci sottoponiamo ogni giorno per una serie svariata di incombenze inevitabili. I trattamenti naturali sembrano dare una risposta efficace poiché in essi ci si affida alla Natura, forza ancestrale e potente da cui tutto trae origine. Tecniche antichissime, che hanno come base gli elementi naturali più semplici ed efficaci come l’acqua, il calore, il sale, il freddo, i colori, i suoni, le essenze, le erbe salutari, e che perseguono l’obiettivo di una visione unitaria di mente e corpo. Lo staff di Sanya ha perciò fortemente voluto al proprio interno la consulenza anche della figura professionale di un naturopata, che affianca la ricerca di dettagli e di tecnologia più evoluta, alla applicazione delle tecniche di benessere più antiche sia orientali che occidentali.

I prodotti a marchio Sanya sono quindi studiati e realizzati con la più alta tecnologia, seguendo i più sofisticati standard di versatilità in campo estetico professionale ma nascono anche dalla sensibilità verso l’offerta di strumenti in grado di farci vivere meglio, in sintonia con noi stessi e con la natura. Il concetto di benessere in generale è proprio incentrato sulla riconnessione alla nostra unità psicofisica, unico elemento in grado di assicuraci la sensazione di sentirsi a proprio agio nel proprio corpo. Se una delle nostre due componenti fondamentali soma-psiche è in disequilibrio o prevale sull’altra, accade che tutto il sistema ne risulta compromesso in modo tale da causare disturbi che possono degenerare con il tempo in patologie vere.

Le scoperte della fisica moderna, hanno confermato che l’universo risponde ad ogni parte di se stesso in maniera organica e così come in esso ogni cosa è interconnessa, avviene per le componenti dell’individuo che per essere in buona armonia devono essere in perfetto equilibrio tra di loro. I ritmi accelerati e i repentini cambiamenti sociali hanno evidenziato come il ripristino di una buona qualità della vita sia più che mai necessario ed in esso comprendiamo non solo un più sano stile alimentare e una migliore comunicazione con l’esterno, ma anche una migliore capacità di interagire con la propria sfera emotiva e un migliore rapporto con il nostro corpo. Quando infatti accade che la nostra energia sia solo nella mente, incentrata sui problemi quotidiani e sulle preoccupazioni, a soccombere è il contatto con alcune parti del corpo che vengono come “dimenticate”. Ed è proprio allora che bisogna riscoprire “l’energia vitale”, tornare ad avere anche un corpo che rispecchi la gioia di vivere e l’armonia interiore, un corpo interamente rigenerato ed in completo benessere.

Spesso ci concentriamo sul nostro corpo solo quando si ammala o funziona male costringendoci ad ascoltarlo. La malattia vista in questa ottica può essere letta come un messaggio molto più profondo, cioè come necessità di ricomporre un equilibrio che si è rotto dentro di noi. Tutte le tecniche di cui si può usufruire in un centro benessere, ci possono proprio coadiuvare a prevenire squilibri profondi e, se già presenti, a ricomporli. La strada migliore per raggiungere l’obiettivo benessere è il contatto con il proprio corpo, la riconnessione ad esso. Ecco perché il massaggio, l’inalazione di essenze mirate, il calore o il vapore, le cascate d’acqua nei colori, il suono e tutto quanto riporta noi stessi a riconsiderare l’attenzione al corpo, sono strumenti validi ed efficaci per il nostro più sano e migliorato stile di vita. Il contatto con il corpo e l’immersione nella natura, nei suoi elementi fondamentali (come l’acqua, i colori, la luce, le piante, i cristalli…), sono la via migliore per vivere nell’armonia della vita, nel fluire costante delle energie che muovono l’intero cosmo. Il segreto del benessere sta nel nostro riuscire ad armonizzare le svariate componenti interiori ed esteriori, nel sentirci parte di un tutto e contenitori di un microcosmo infinitamente complesso e potente.

Lo stress è probabilmente la malattia moderna per eccellenza. Ogni giorno ognuno di noi incontra migliaia di piccoli e grandi fattori che inducono il nostro l’equilibrio a reagire a stimoli a volte eccessivi.
Poiché, nel quotidiano, non incontrare o affrontare lo stress è realisticamente impossibile, diventa indispensabile saperlo gestire al meglio, conviverci e neutralizzare i danni provocati sul nostro organismo. Una situazione di forte stress emotivo o psicofisico infatti, innesca una serie di reazioni a catena immediate che si manifestano con rilascio di adrenalina, rialzo pressorio, acuizione dei riflessi, maggiore potenza muscolare, respiro più superficiale, minore afflusso sanguigno all’apparato digerente, nausea.
Tutti questi fattori sono risposte automatiche e arcaiche di cui è dotato il nostro insieme soma-psiche, per fronteggiare l’urgenza e il pericolo. Quando però le situazioni di allarme si protraggono diventando uno stato cronico di allerta, riportare il ritmo vitale alla normalità diventa sempre più difficile.

Ciascuno di noi ha un suo personale livello di tolleranza alla tensione, ma tuttavia le conseguenze obiettive di uno stato prolungato di stress sono comuni e toccano vari ambiti del nostro benessere: mal di testa, dolori osteo – muscolari, insonnia, tic nervosi, fino ad arrivare a patologie vere e proprie quali ipertensione, diabete, ulcere, depressioni.
A comporre il quadro della situazione, alcuni dati confermano quanto lo stress sia un elemento pregnante nella nostra esistenza quotidiana e quanto possa influenzarla.
Ad esempio è stato dimostrato che circa il 70/90% delle visite mediche di adulti sono riconducibili a cause generate da stress; circa il 90% degli adulti dichiara di essere vittima di “alti livelli” di stress.
Sappiamo che un adulto ride in media 10 volte al giorno, mentre un bambino ride invece circa 400 volte in una giornata.
Se è vero come è vero che allo stress non possiamo proprio sottrarci, è necessario attuare tutte quelle strategie che ci consentano di farvi fronte in maniera sana, imparando non solo a gestirlo ma anche a riconoscere la soglia di tensione da noi sopportabile. All’inizio infatti il nostro organismo si difende alzando il livello di adrenalina ed altri ormoni per fornire standard di risposte elevati; ma se questa produzione si protrae per troppo tempo, inevitabilmente il nostro rendimento calerà, con i danni fisici conseguenti.

Allora ecco la necessità di riportare quanto più possibile i parametri del nostro benessere ai migliori livelli, sia in fase preventiva, sia curativa. Il nuovo concetto di Terme, la Spa moderna, costituisce oggi più che mai un potente mezzo di difesa e di recupero a stati di stress prolungati. Nate in epoche remotissime ed in tutte le parti del mondo, queste vere e proprie isole di salute hanno da sempre rappresentato i luoghi in cui disintossicare, sfiammare, sbloccare, riattivare parti del nostro organismo sfruttando le caratteristiche organolettiche delle acque sorgive locali e in generale il potere curativo dell’acqua, elemento così prezioso e affascinante.

Oggi il termine Spa viene usato in un senso molto più ampio, e comprende oltre le cure termali anche trattamenti salutistici ed estetici di diversa concezione e applicazione. Possiamo affermare che le Spa moderne sono concepite come luoghi di relax fisico e mentale in cui si intersecano diverse discipline olistiche e naturali praticate in ogni luogo del mondo da millenni, con un’unica consapevolezza comune: riportare la propria attenzione su se stessi e “ri-unire” in modo armonioso il corpo e la mente.

Qui, all’idroterapia classica, si affiancano l’aromaterapia, la cromoterapia, i massaggi di riflessologia plantare, i trattamenti estetici a base di prodotti naturali, gli scrubs al sale marino, la cristalloterapia ed una serie infinita di altre pratiche di benessere e bellezza che hanno la natura al centro della loro stessa essenza.
Il successo e l’attenzione sempre più crescenti al mondo delle Spa e dei trattamenti naturali da parte di una numerosa fascia di popolazione, conferma da un lato il bisogno di abbandonarsi a momenti di totale cura ed attenzione verso se stessi e dall’altro la voglia di affidarsi a trattamenti naturali, ritrovando il proprio equilibrio attraverso pratiche semplici ma altamente efficaci.

Ormai in tutto il mondo, pratiche salutistiche di tradizione occidentale ed orientale si fondono in zone di benessere realizzate ad hoc o annesse ad alberghi, centri estetici e palestre di prestigio particolarmente sensibili al benessere dei propri ospiti.
All’interno di una Spa ci si ritrova in uno spazio confortevole, leggero, essenziale, in grado di alleggerirci immediatamente dal nostro carico mentale e predisporci a ricevere benessere e rinnovata energia.
In molti di questi luoghi, alla funzione di benessere si interseca sempre più frequentemente anche quella di bellezza e di estetica . Nelle Beauty Spa infatti si usufruisce anche di trattamenti estetici immersi in una atmosfera profondamente rilassante, con la possibilità di ricevere in alternanza i trattamenti di benessere e di bellezza. Nelle Spa, il concetto di unità mente corpo è il perno centrale attorno a cui ruotano le attività ed i trattamenti proposti. Tale unità è infatti l’obiettivo da raggiungere e da mantenere per assicurare al nostro corpo la bellezza esteriore che è sempre e comunque lo specchio di uno stato vitale brioso.

Sanya srl realizza le proprie Spa tenendo fede a questo concetto essenziale; i progetti, le idee, i suggerimenti che l’equipe fornisce sono sempre ispirati dall’importanza che i gesti di benessere possono avere sull’equilibrio di ciascuno di noi.
Ed è in questa ottica che amiamo muoverci per realizzare i vostri progetti più ambiziosi, seguendovi dall’embrione dell’idea alla nascita di una splendido luogo reale!

L’esperienza e la ricerca dell’equipe Sanya offre alla propria clientela uno straordinario metodo di lavoro per sfruttare in modo ancora più efficace le caratteristiche dei propri lettini con materasso ad acqua.

Si tratta di un massaggio da effettuare in segmenti temporali vicini agli abituali trattamenti di bellezza, in cui la sapiente sequenza di movimenti indotti dall’acqua, spinge il corpo verso un relax globale e lo prepara alle successive fasi di benessere.

Il “Massaggio Idrodinamico ad Induzione” inizia con una prima sequenza di ondeggiamenti, alla testa ed ai piedi del lettino, provocati da specifici movimenti dei palmi dell’operatore che “inducono” piccole onde di moto all’acqua contenuta nel materasso.

Il corpo è sospeso, la sensazione di galleggiamento e di leggero movimento passivo generano un rilassamento assoluto di tutta la muscolatura, il battito cardiaco rallenta, vi è una leggera percezione di perdita dell’equilibrio che aiuta ulteriormente l’operatore a procurare un totale abbandono di ogni resistenza anche mentale.

Successivamente il lavoro viene affidato alle nocche delle mani che percorrono il perimetro del corpo disteso lavorando l’acqua come ad “impastarla”. L’operatore ottiene così dei piccoli “mulinelli” continui di corrente sottostante a generare una sorta di stimolazione sussultoria ed ondulatoria che lambisce ed “abbraccia” l’intera superficie corporea.

Ciò che si tende ad ottenere è un primo contatto dolce con l’acqua e con il suo magnetico “potere sedativo”.

Il massaggio idrodinamico ad induzione correda la formazione che riceverà ogni cliente dei nostri lettini termali LLUVIA.

VAI AI LETTINI TERMALI LLUVIA
Perché mai immergersi alternativamente in acqua calda e fredda dovrebbe darci salute e benessere?
Perché l’intuizione di Kneipp ha influito in modo così incisivo sullo sviluppo di una intera branca
della medicina naturale e della naturopatia?
Spesso nella nostra attuale visione il ricorso a rimedi terapici che sfruttano elementi naturali può apparire un po’ antiquato, o addirittura privo di fondamenti razionali.
Ma come sempre accade in natura (e l’uomo ne è un elemento importante!) il rimedio più efficace
è proprio quello più semplice.
Tutte le risposte utili alla nostra sopravvivenza ci sono sempre state fornite dagli elementi che il pianeta ci mette a disposizione ogni giorno e di cui noi stessi siamo composti; il primo fra tutti è appunto l’acqua.
L’abate Kneipp fu un pioniere delle nuove conoscenze di benessere naturale e lo diventò grazie alle proprie convinzioni e alla propria esperienza personale.
Egli stesso riuscì a guarire da una grave forma di tubercolosi grazie alla sperimentazione di alcune tecniche che prevedevano l’uso dell’acqua e di una sorta di “escursione termica” indotta.
Il principio di una serie di immersioni in acque a temperatura diversa è il cardine di questa tecnica di benessere naturale; questo costringe l’intero organismo ad una “ginnastica interna” in cui l’alternanza di vasodilatazione e vasocostrizione stimola fortemente i processi depurativi da parte di ciascun organo ed apparato preposto alla detossinazione.
Come in una sorta di pulizia generale, potremmo immaginare una “disincrostazione” energica e salutare di organi quali i reni, il fegato, i polmoni, la pelle e il sistema linfatico. Essa sarà coadiuvata dal maggiore afflusso sanguigno ottenuto tramite il “pompaggio” indotto al sistema circolatorio grazie al ciclo caldo-freddo in cui ci immergeremo.
L’espulsione delle tossine ed il ripristino del buon funzionamento di ciascun organo emuntore agiscono all’unisono riportando l’equilibrio del corpo ad uno stato armonico e vitale.
VAI AI PERCORSI SENSORIALI
La nostra esistenza ha origine dall’acqua: l’uomo nella sua vita prenatale per nove mesi è immerso nel liquido amniotico, il nostro intero corpo è composto per oltre la metà da acqua e la terra è in altissima percentuale composta da acque, sia marine che sotterranee o di superficie.
E’ questo elemento che garantisce la vita delle piante, degli animali e dell’uomo sul pianeta: da tutte le antiche culture ci sono state tramandate nozioni e conoscenze del suo potente uso taumaturgico e cosmetico.
Nell’immergerci in una vasca tiepida compiamo quindi un gesto naturale e allo stesso tempo molto potente in grado di ridarci un globale rigeneramento fisico ed emotivo.
L’immersione a temperatura corporea, induce un istantaneo rilassamento muscolare a cui segue uno stato di calma mentale in grado di ridurre notevolmente l’ansia, le contratture ed i disagi dovuti allo stress psico-fisico del quotidiano.
La permanenza in vasche idromassaggio può aiutare a ritrovare tono, vigore, energia mentale e può aiutarci a smaltire le tossine accumulate ed anche i liquidi trattenuti.
Al potere benefico della natura stessa dell’acqua, in una seduta in idromassaggio si unisce quello più peculiare del massaggio vero e proprio grazie ai getti d’acqua e ai soffi misti di acqua ed aria che arrivano dai lati della vasca; parti estese del corpo saranno piacevolmente massaggiate da questa stimolazione carezzevole e continua.
Ciò può sicuramente migliorare la compattezza cutanea, stimolare la circolazione sanguigna e linfatica e aiutare a sciogliere, ad un livello più interiore, blocchi psico-somatici con i connessi ristagni di pensieri.
Il connubio con la cromoterapia, in grado di riflettere il colore nell’acqua, sarà un ulteriore notevole elemento di benessere: la luce e la gamma dei suoi colori è un potente alleato del riequilibrio psico–fisico e sfruttarne la sinergia con il massaggio e l’immersione in acqua tiepida significa potenziare i benefici salutari di questo prezioso trattamento.
Un gesto così semplice, ci offre l’opportunità di riattivare il contatto profondo con noi stessi e di ottenere bellezza e benessere immediati.
Sanya realizza le sue vasche idromassaggio studiandole e adattandole alle esigenze di ciascun ambiente e collocazione senza mai trascurare la propria filosofia di benessere e bellezza di cui si fa ambasciatrice.
VAI ALLE HYDRO SPA
Lettino da massaggio Alentejo: Semplicità, Purezza, Funzionalità.

La chiave del successo delle nostre creazioni è racchiusa nell’intreccio di questi obiettivi.
Alentejo è un prodotto a marchio Sanya dal raffinato design e dalla stupefacente praticità d’uso.

Concepito negli standard di affidabilità propri di tutta la gamma di produzione Sanya ma con dettagli ancora più attenti, più funzionali, più intelligenti.
Il giovane designer Gianluca Bresciani ha progettato il lettino Alentejo pensando ad una struttura leggera e versatile, elegante e originale, facilmente inseribile in ogni contesto architettonico e capace di valorizzare, grazie alla purezza della forma e allo stile ben definito, qualsiasi ambiente.

La base è un bellissimo incrocio di linee armoniche concepite come sostegno del lettino e simultaneamente come piani di appoggio per creme, salviette, ciotole o prodotti estetici offrendo il comfort di avere a portata di mano ogni cosa in un unico spazio di azione; ogni movimento tecnico dell’operatore risulterà così ancora più armonico e fluido, senza interruzioni e spostamenti durante il lavoro.
I materiali utilizzati sono un richiamo alla concezione di bellezza naturale che l’azienda abbraccia da sempre.
La sensazione di piacevole leggerezza delle forme, unita al calore del legno di rovere sbiancato, betulla o abete, regala da subito un impatto visivo esteticamente appagante e di caldo abbraccio; invitante come l’appoggio, altrettanto confortevole e definito nel rigore delle linee, sul materasso in gommapiuma rivestito in sky bianco.

VAI AI LETTINI DA MASSAGGIO ALENTEJO
Bellezza e Funzionalità: le parole chiave racchiuse in Algarve, la nuova chaise longue a marchio Sanya.

Nata dallo studio e dall’idea di Luca Bresciani e Tiziano Colombi, i due giovani e brillanti designer di punta a cui Sanya si è affidata, Algarve è una vera propria rivoluzione nel suo settore per l’originalità del concetto e della forma.

Oggetto dal design raffinatissimo, nuovo e unico nella sua categoria, nasce dall’attenzione di offrire una seduta comoda e confortevole in grado di assicurare relax estremo e dall’amore per l’essenziale, per la natura ed i suoi elementi.

Concepita nel concetto innovativo di coniugare spigoli e curve, Algarve si snoda evocando un nastro continuo che unisce estrema leggerezza e solido appoggio con il quale sostenere il corpo in una assoluta purezza di stile.

Per la sua eleganza e semplicità, Algarve impreziosisce ogni ambiente esterno ed interno in cui viene collocata unendo alla sua funzione pratica anche quella di un elegante elemento d’arredo.

VAI ALLE CHAISE LONGUE ALGARVE

Design, Planning, Engineering. Realizziamo i vostri desideri in tre passi